Il 5 dicembre si avvicina e Martinelli, uno dei nostri clienti più affezionati, sta per compiere 50 anni.

Nell’ultimo anno abbiamo lavorato fianco a fianco, ci siamo confrontati su idee e progetti e ora siamo qui, insieme, pronti a posizionare quella che potremmo definire la ciliegina sulla torta.

 

Una nuova immagine.

50 anni sono un bel traguardo per chiunque, ma non è da tutti trovare il giusto equilibrio che unisca esperienza e innovazione; non è semplice trovare la perfetta combinazione tra presente e passato. Il rischio è quello di perdere per strada quei valori che, a lungo, supportano il percorso di un’azienda.

L’esigenza di Martinelli era quella di rinnovare la propria immagine aziendale che aveva accompagnato i suoi primi 50 anni di attività.

Ci sono momenti in cui questo passaggio diventa necessario, ci si rende conto del bisogno di mettersi nuovamente in gioco, per Martinelli è stato così: hanno deciso di lasciarsi trasportare e noi li abbiamo accompagnati, passo dopo passo.

Ci siamo seduti, insieme, intorno a un tavolo e, una a una, abbiamo detto e ascoltato tutte quelle che sembravano essere le nuove esigenze aziendali: la voglia di cambiare, di crescere ancora un po’, di mostrare a tutti una nuova immagine di Martinelli, di fare spazio alle energie più giovani.

La nostra proposta è stata, allora, quella di rendersi riconoscibili, di mettere al centro i loro volti.

 

Il primo passo: una foto.

Dopo 50 anni la storia di Martinelli è l’intrecciarsi delle storie dei suoi professionisti, tutte significative allo stesso modo, tutte sullo stesso piano.

Con questa idea siamo andati da Massimo Giovanni che ha realizzato lo scatto che ha dato il via al nostro progetto.

In un’unica immagine ci sono i volti di chi accompagna i clienti in negozio, come a casa: chi progetta e chi monta, chi disegna e chi realizza; tutti insieme, uniti, ancora una volta, dalla passione per il proprio lavoro.

Li abbiamo anche convinti tutti a farsi truccare e per questo un grazie va ad Annalisa Manara.

Immortalato lo staff, dovevamo regalargli la voce e trovare il nuovo payoff:

“La passione per il nostro mestiere ha trovato casa. La tua.”

Nulla rende meglio l’idea di quanto sia importante per Martinelli la cura del cliente.

E si sa che dove c’è casa c’è calore, c’è condivisione e c’è famiglia.

 

#SiateMobili

Il bisogno era di mettere in evidenza quanto l’ambiente di casa faccia sentire a proprio agio ognuno di noi, attraverso un linguaggio aperto e informale.

Ed è così che abbiamo studiato una campagna che potesse rivolgersi a un pubblico più ampio, con l’ambizione di farlo diventare un caso virale.

È nato Siate Mobili, un contest fotografico all’insegna dell’essere mobili, ispirato da un gioco di parole, dove il mobile non è solo oggetto.

Il concetto di mobilità lascia finalmente spazio alla fantasia.

Per presentare il Contest abbiamo chiesto a Camilla Spagni di creare dei video per mostrare, al pubblico e ai partecipanti, la nascita di idee utili per realizzare le fotografie #SiateMobili.

 

Martinelli ha allargato il suo pubblico, è diventato ancora più social e tutto ciò ha permesso di trovare il linguaggio perfetto per rinnovare l’azienda.

Modificata l’immagine aziendale, modificato il linguaggio non ci restava che rendere tutto più visibile.

 

Ed ecco il frutto web del nostro lavoro, il nuovo sito Martinelli:

https://www.martinelliarreda.it/it/ 

La scelta dell’immagine, a scorrimento, oltre a mettere in evidenza gli elementi d’arredo, valorizza i singoli individui di quella che a noi piace definire una vera e propria famiglia.

Ognuno con il proprio ruolo e ogni ruolo fondamentale.

Anche il nostro che, oggi, con orgoglio, fa da cornice a questa storia e a questo progetto.