Anno nuovo, vita nuova.

Mai questo detto è stato più azzeccato per quello a cui sto andando incontro. Il 2019 per me sarà un anno di svolta: dopo 18 anni cambierò lavoro.

Nuovi progetti, nuove avventure e soprattutto nuove sfide, mi hanno portato a prendere una grossa decisione: uscire da Hg blu. Ma non sarà un abbandono! perché la lascerò in mano ai miei soci, con la certezza che riusciranno a portarla ancora più in alto.

Voglio subito sottolineare che non ci sono stati litigi, né divergenze di pensiero, solo la consapevolezza che il nostro mercato sta spingendo sempre di più verso il web e, forse, la grafica stava soffrendo un po’ questa situazione.

Chi ha lavorato con noi sa bene che io mi sono sempre occupata di comunicazione e grafica, ma molto poco di web design e, di fronte a una proposta di lavoro inattesa, diversa e molto interessante, ho deciso di fare un grande passo. Alternativo. Diverso da quello che avrei mai immaginato.

 

Hg blu per me è più di un figlio.

L’ho fondata io, e proprio come un figlio che compie 18 anni, deve seguire la sua strada. E in questo caso è giusto che si focalizzi sull’essere una web agency, andando a sviluppare un settore già consolidato ma con un potenziale altissimo.

Gli altri rimarranno tutti! Acquisiranno solo un piccolo pezzetto di me 😉.

Alain e Massimo rimarranno i soci, solo che ora, entrando in agenzia, non vedrete subito me ma il sorriso di Alain ad accogliervi.

E non crediate di esservi liberati delle mie mail o telefonate per le pianificazioni dei lavori, perché Massimo sarà il mio degno erede.

Samuele, Livia, Barbara, Roberta e Cristina: per qualsiasi esigenza loro ci saranno.

Spero di aver lasciato ad ognuno di loro qualcosa di buono da portare avanti.

E io non scomparirò completamente 😉 abbiamo già istituito un pranzo fisso a settimana, dove mi racconteranno aneddoti e pettegolezzi sul lavoro, e poi seguirò ancora più assiduamente le attività di Hg blu su Instagram e Facebook.

Certo, un cambiamento lo percepiranno anche loro… non oso immaginare il tipo di musica che ascolteranno e non so chi li vizierà con dolcetti e brioches la mattina!

 

Ma i cambiamenti fanno bene!

Sono scossoni che rimescolano le carte e permettono di vedere nuove vie.

A questo punto vorrei solo ringraziare tutti, perché se siamo arrivati fino a qui è merito di ognuno di noi, anche di chi è passato in Hg blu solo per un breve periodo o di chi la vive esternamente.

Grazie ai miei clienti (che sono stati più di 200 in questi anni!) per avermi dato la possibilità di seguire le loro aziende, ai miei fornitori senza i quali difficilmente avrei realizzato i tanti progetti.

Hg blu è una realtà stupenda e le auguro i più grandi successi!